De Magistris: “Con 600 milioni non salvo solo ANM ma anche il comune di Napoli

“E’ facile fare dichiarazioni quando hai ricevuto una legge da parte dello Stato, un provvedimento approvato dal parlamento con la fiducia che ha dato ad Eav 600 milioni. E non mi sembra che l’azienda se la passi bene. Noi con quella cifra non salviamo solo Anm ma il Comune di NAPOLI e con 60 milioni, uno zero in meno rispetto ad Eav, l’azienda diventa un gioiellino”. A spiegarlo e’ Luigi de Magistris, sindaco di NAPOLI, parlando della crisi del trasporto pubblico in citta’. La domanda a RepubblicaTv viene posta al primo cittadino da Stefano Caldoro, ex governatore della Campania. “Lui e’ una persona che usa sempre garbo istituzionale anche nelle sue posizione critiche…”, commenta l’ex Pm, riferendosi all’attuale presidente della Regione, Vincenzo De Luca. “Ma non voglio fare polemiche – aggiunge – perche’ sono andato a sedermi a Palazzo Santa Lucia anche dopo dichiarazioni forti”. Per il sindaco, la questione Anm “si chiude presto. Questo sara’ un mese decisivo e penso che entro il ponte dell’Immacolata sapremo che fine fara’ l’azienda Anm”.