La Corte d’Appello dispone una nuova perizia per la Terra dei Fuochi

Al Processo d'Appello in corso a Napoli, la Corte d'Assise ha accolto le richieste dei difensori di alcuni imputati, a cui la Procura generale non si e' opposta, disponendo una nuova perizia che dovra' accertare se siano effettivamente inquinati i suoli sotto la maxi-discarica Resit ubicata tra le province di Caserta e Napoli, in piena […]

Articolo precedenteNapoli: De Magistris, russi volevano comprare Castel dell’Ovo
Articolo successivoCorruzione al Cardarelli, l’ordine Medici di Napoli: “No alla gogna mediatica per Verdoliva”