Litiga con la fidanzata, le rompe il naso e poi le rapina il cellulare: arrestato 29enne di Qualiano

A Qualiano una lite tra fidanzati termina per lei con fratture, contusioni e rapina del cellulare. La donna viene soccorsa da sconosciuti, l’uomo viene arrestato dai carabinieri. Sono intervenuti i militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Giugliano i quali hanno arrestato per rapina e lesioni personali un 29enne, A.G., gia’ noto alle forze dell’ordine e ritenuto vicino alla camorra locale.
Era in auto con la sua ragazza e, durante una discussione per motivi da chiarire, l’ha colpita violentemente causandole la frattura del naso e contusioni in volto. Poi si e’ impossessato del suo cellulare. La vittima e’ riuscita a sottrarsi all’ira dell’uomo; e’ fuggita ed ha poi citofonato a un condominio. Le hanno risposto persone che non conosceva, ma che hanno ugualmente chiamato il 112 perche’ i militari intervenissero.
I carabinieri hanno raccolto velocemente informazioni dalla vittima e hanno rintracciato l’uomo, benche’ si fosse allontanato dalla zona, arrestandolo. Hanno inoltre fatto accompagnare la donna in ospedale, a Giugliano, dove i sanitari l’hanno medicata e dimessa con una prognosi di 20 giorni. L’arrestato e’ ai domiciliari.