Minorenne sorpreso in una sala giochi di Pagani mentre scommette: multa al titolare

I Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno continuano con i controlli per il contrasto alla ludopatia, soprattutto quella minorile. Un centro scommesse a Pagani (SA), infatti, è stato sanzionato dai militari della Compagnia di Scafati i quali, durante l’ordinaria attività di controllo economico del territorio, hanno notato la presenza di un minore che si apprestava a effettuare una scommessa. E’ scattata l’immediata contestazione nei confronti dell’esercente, con sanzioni amministrative che arrivano fino a 20.000 euro, dal momento che il cd. “Decreto Balduzzi” prevede la punibilità anche della sola presenza del minore all’interno dell’area scommesse. Inoltre è stato individuato a Scafati un centro scommesse al cui interno era presente un apparecchio da intrattenimento privo del previsto “nulla osta per la messa in esercizio”; il documento, emesso dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, è necessario per l’attestazione della conformità a norma di legge dei congegni da gioco. Anche in questo caso sono scattate le sanzioni che raggiungono la soglia dei 3.000 euro per ciascun apparecchio. L’operato delle Fiamme Gialle è testimonianza della tutela nei confronti di categorie particolarmente vulnerabili quali i minorenni e dei soggetti affetti da ludopatia.