Napoli, dai domiciliari continuava a spacciare: aveva la ricetta per il taglio della droga

Francesco Turo, di 32 anni, stava scontando una pena in regime di arresti domiciliari, perché responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente e, proprio nel primo pomeriggio di oggi, è stato nuovamente arrestato dagli agenti del Commissariato di Polizia Secondigliano per analogo reato. I poliziotti, infatti, nell’ambito di un mirato servizio, volto […]

Articolo precedenteDipendente comunale sorpreso a smaltire rifiuti illegalmente su area pubblica
Articolo successivoMaurizio Bianco nuovo presidente dell’Ordine Avvocati di Napoli