Napoli-Juventus: gara tattica e Sarri prepara la sfida

 

Chiuso nel suo ufficio a Castel Volturno, fra un allenamento e l’altro Maurizio Sarri studia la Juve per conoscere ancora piu’ a fondo il sistema di gioco dei campioni d’Italia e individuare eventuali punti deboli nel loro schieramento. Quella di dopodomani sera al San Paolo sara’ una partita che si decidera’ probabilmente a seguito delle scelte tattiche dei due allenatori.
La spuntera’ Sarri o sara’ Allegri ad uscire vincitore dallo scontro che, per i tifosi del Napoli, indipendentemente da come finira’, vale un’intera stagione? Per evitare sorprese, il tecnico del Napoli fa costantemente ripetere in allenamento i movimenti che i suoi uomini dovranno fare in campo con la Juve. Maniacale la ripetizione di quelli difensivi, nel tentativo di far fronte ad ogni circostanza, anche quella piu’ inedita, che dovesse presentarsi venerdi’.
Sarri segue costantemente, con lo staff medico ed i preparatori, i progressi fisici di Mario Rui. Solo all’ultimo decidera’ se il portoghese sara’ titolare o preferire al suo posto Maggio, con Hysaj spostato sul lato sinistro del terreno di gioco.