Napoli, oggi i funerali dello chef Mannuzza investito dal pirata della strada in via Marina

Si terranno oggi pomeriggio i funerali dello chef Gennaro Mannuzza investito due settimane fa in via Marina a Napoli mentre rincasava a Ponticelli e morto dopo nove giorni di agonia in ospedale. Il 57enne, padre di due figli ed apprezzato chef, aveva lavorato anche all’estero, degli hotel Santa Lucia e Oriente di Napoli, fu investito da un’auto pirata la sera del 24 ottobre scorso.
L’uomo rimase per terra morente mentre il suo investitore scappò. Quando dopo un’ora arrivarono i soccorsi Mannuzza era già in condizioni disperate. Il suo investitore è stato individuato e identificato grazie alle telecamere del sistema di video sorveglianza pubbliche. E’ accusato di omissione di soccorso e omicidio colposo.
L’inchiesta è coordinata dal pm Luisanna Figliolia. L’uomo sostiene di essere scappato perchè ha avuto paura. Ma la famiglia dello chef, dopo l’estremo gesto di amore di donare alcuni organi del loro congiunto, attraverso il loro legale, chiedono giustizia.