Tre poliziotti e un tifoso dell’Udinese feriti negli scontri di Udine: fermati 4 napoletani

E’ di tre poliziotti feriti e un tifoso dell’Udinese, che ha rifiutato pero’ il ricovero in ospedale, il bilancio delle tensioni avvenute all’esterno dello stadio Friuli di Udine prima della partita tra Udinese e Napoli. I sostenitori delle due squadre sono venuti a contatto quando un gruppo di tifosi napoletani ha cercato di allontanarsi dalla propria zona, la Curva Sud solitamente destinata alle tifoserie ospiti, dirigendosi verso quella occupata dai supporter friulani.
Gli agenti delle forze dell’ordine, in tenuta antisommossa, hanno diviso e riportato i gruppi al loro posto. Sul posto un’ambulanza del 118 che ha prestato le cure alle persone ferite. Quattro tifosi napoletani sono stati fermati e condotti in Questura a Udine, mentre altri tifosi sono gia’ stati identificati, e le loro posizioni sono al vaglio, dopo scontri tra le tifoserie di Udinese e Napoli prima della partita all’esterno dello stadio Friuli. Secondo quanto si e’ appreso, il gruppetto di tifosi partenopei si e’ scontrato con alcuni tifosi friulani impugnando anche delle spranghe.