Uccise e bruciò la sua amante: i figli della vittima inchiodano l’assassino

Chi uccise Maria Ricco, originaria di Santa Teca di Montecorvino,  trovata carbonizzata nella sua automobile parcheggiata in una zona fuori mano di Pontecagnano Faiano,la conosceva bene. Sapeva le sue abitudini e sapeva come muoversi anche nella sua casa. E' quanto è emerso dal processo che si sta celebrando davanti al Tribunale di Salerno e che […]

Articolo precedenteCamorra, maxi blitz a Ponticelli: 23 arresti nel clan De Micco
Articolo successivoAvellino: ripartire con stimoli giusti