Zi Aniello al fianco di don Luigi Merola: ”La camorra? Noi formiamo i boss della pizza”

Da Lettere  a Roma per preparare la sua pizza e offrirla ai poveri in Vaticano. Nella Santa Sede fece costruire dei forni per cucinare e regalare pizze e panuozzi ai meno fortunati. E tra i suoi 'clienti' c'e' stato anche Papa Francesco. Vincenzo Staiano, oggi, porta avanti un altro progetto sociale. Nella fondazione 'A Voce […]

Articolo precedenteDuplice omicidio, il sindaco di Casalnuovo: ”Siamo profondamente turbati”
Articolo successivoCastellammare, prima il tentativo di truffa e poi la rapina violenta a due coniugi 80enni: arrestato il bandito