Arzano, sei addette alle pulizie del Comune rischiano il licenziamento: i sindacati annunciano lo sciopero

Sei lavoratrici addette alle pulizie presso il Comune di Arzano rischiano di rimanere senza lavoro dal mese prossimo. Sulla vicenda ci sono le reazioni dei sindacti e in particolare di Luigi Riccardi (Segretario Filcams CGIL Napoli ) e Enrico Natale (Segretario Uiltucs ) che dichiarano: “Abbiamo proclamato una prima giornata di sciopero per il giorno 11 gennaio 2016 nel frattempo auspichiamo di ricevere una convocazione dal Comune , al fine di ricercare soluzioni per la salvaguardia dell’occupazione.
Oltretutto ci sono giunte notizie che il Comune non intende più affidare i servizi di pulizia in appalto per spreco di risorse economiche. Questa strategia di risparmio economico, seppur legittima, in quanto tra appalto e sub appalti le risorse non equiparano a ai servizi da espletare , la riteniamo ingiusta perché come al solito le conseguenze le pagheranno solo ed esclusivamente i lavoratori. Oltretutto avendo appreso che il comune ha intenzione di utilizzare gli Lsu per tali servizi, ci domandiamo il perché non far rientrare in questo progetto anche le sei lavoratrici. Le nostre rivendicazioni sono legittime e ci auguriamo che ci sia una soluzione per tutti”.