Baby calciatore colpito da proiettile vagante: il colpo forse esploso dalla strada e non dai balconi

"Stavamo parlando mentre andavamo al Jambo. Siamo passati davanti al bar. Poi, un botto e Luigi è caduto a terra proprio in quel momento. Gli abbiamo girato il viso e dalla fronte usciva tanto sangue. Lui mi stringeva forte la mano". E' la drammatica testimonianza di Pietro il cugino di Luigi Pellegrino il 14enne baby […]

Articolo precedente‘Ndrangheta arrestato in Germania il boss latitante Antonio Strangio
Articolo successivoMarano, trovato con 230grammi di marijuana: finisce in carcere 23enne