Baby calciatore ferito dal proiettile vagante: c’è una lista di sospettati

Il muro dell'omertà a Parete, il paese che ha dato i natali al boss casalese Francesco Bidognetti, comincia a sgretolarsi. E così l'inchiesta sul ferimento del 14enne baby calciatore Luigi Pellegrino, colpito da un proiettile vagante il giorno della vigilia di Natale comincia a fare dei passi avanti. C'è una lista di sospettati e ieri i […]

Articolo precedenteSalerno, morte del 14enne: ora sono 7 i medici indagati. Alessandro soffriva di diabete giovanile di cui nessuno si è accorto
Articolo successivoErcolano, morte del piccolo Cristian al Santobono: in arrivo gli avvisi di garanzia