Benevento in emergenza a Udine tra infortuni e squalifiche

Benevento azzoppato ad Udine per il match di domani contro la squadra di Oddo. L’allenatore De Zerbi dovra’ infatti fare a meno, tra squalifiche e infortuni, di ben cinque giocatori. Oltre a Lucioni, sospeso per doping, a centrocampo il giudice sportivo ha fermato per un turno Cataldi, mentre per infortunio resta ai box l’esterno sinistro marocchino Lazaar. Nulla da fare nemmeno per Iemmello che potra’ tornare a disposizione solo dopo Natale. A queste assenze previste, si e’ aggiunta anche quella di Lombardi rimasto nel Sannio a causa di un attacco influenzale. Nel solito 4-3-3 dubbi per De Zerbi dal centrocampo in su.
In difesa la coppia centrale sara’ quella vista all’opera contro il Milan formata da Djimisiti e Costa; solo panchina per Antei alle prese con fastidi al tendine. A completare la linea a quattro Letizia a destra e Di Chiara a sinistra. In mediana e’ Del Pinto, favorito su Viola, il principale indiziato per prendere il posto di Cataldi nel ruolo di play basso, mentre gli interni saranno sicuramente Chibsah e Memushaj. Con Lombardi assente, a destra giochera’ Parigini mentre l’ala sinistra sara’ D’Alessandro. Partira’ dalla panchina Ciciretti, convocato ma senza i 90 minuti nelle gambe. Ballottaggio per il ruolo di punta centrale: Puscas potrebbe essersi guadagnato una maglia da titolare dopo la convincente prestazione con gol contro il Milan, ma a tallonarlo c’e’ il rientrante Armenteros. Alla “Dacia Arena” di Udine saranno presenti almeno 300 supporter giallorossi.