Calciomercato, valzer di portieri: Donnarumma verso il Paris St. Germain, Reina al Milan

Calciomercato, valzer di portieri tra le principali squadre italiane. Al centro dei trasferimenti c’è sempre lui, Gigio Donnarumma, che a fine stagione probabilmente lascerà il Milan. Per averlo, tramite i buoni uffici dell’agente Mino Raiola, è in prima fila il Paris St. Germain, che cederà Kevin Trapp al Liverpool, mentre il Milan si sarebbe già cautelato bloccando Pepe Reina. A quel punto il Napoli avrebbe bisogno di un nuovo numero uno, e il principale candidato è Mattia Perin, a meno che il d.s. Giuntoli non batta una pista straniera, visto che sta facendo seguire Geronimo Rulli della Real Sociedad e Bernd Leno del Bayer Leverkusen, che piace molto al dirigente partenopeo. Nel caso venga scelto Perin, il Genoa ha già pronto il sostituto ovvero il romanista Lukasz Skorupski. La Juventus ha fissato il prezzo per Alex Sandro, che potrebbe andarsene già a gennaio: la Vecchia Signora aspetta un’offerta da almeno 60 milioni di euro per farlo partire, con Manchester United e Chelsea sempre molto interessati. Per i Blues di Antonio Conte l’obiettivo primario è però, ma solo a giugno, l’ex bianconero Arturo Vidal, in uscita dal Bayern, mentre un altro Vidal, il blaugrana Aleix piace molto a Roma, che lo vorrebbe subito soprattutto nel caso Emerson Palmieri parta con destinazione la Torino bianconera. L’alternativa, sia per la Roma che per la Juve è sempre Matteo Darmian, se davvero lascerà il Manchester United. L’Inter, che sogna sempre Javier Pastore e insiste con Stephan De Vrij per prenderlo a parametro zero a giugno, continua a parlare con il Barcellona per Gerard Deulofeu, esterno d’attacco ex Milan, che piace molto a Luciano Spalletti. La dirigenza interista sta lavorando per averlo in prestito, mentre è difficile che arrivi il brasiliano Ramire dallo Jiangsu Suning: il faraonico ingaggio di 10 milioni all’anno che percepisce in Cina è un ostacolo troppo alto per le possibilità dei nerazzurri, vincolati dai parametri del fair play finanziario. Il Napoli, dopo Ciciretti, Machach e Younes (in questo caso manca l’accordo con l’Ajax, c’è solo quello col giocatore) sta spingendo con il Bologna per avere Simone Verdi, ma il giocatore ha imposto una frenata: fino a giugno resterà in Emilia, poi si vedrà. A quel punto gli emissari di De Laurentiis, interessati anche allo slovacco Lukas Haraslin ex ‘primavera’ del Parma che ora gioca in Polonia nel Lechia Danzica, dovranno guardarsi dalla concorrenza di Roma e Inter. E sempre a proposito del Bologna, Saphir Taider potrebbe partire già a gennaio e il nome caldo per sostituirlo è quello di Luca Mmazzitelli, centrocampista del Sassuolo cresciuto nella Roma. Nel mirino dei rossoblù c’è anche Afriyie Acquah del Torino. L’ex granata Bruno Peres fatica a trovare spazio nella Roma e potrebbe andare in Portogallo: piace a Benfica e Porto. La Fiorentina segue Luca Antonelli del Milan e Adam Masina del Bologna. Tra i due, è più facile arrivare al primo, visto che la dirigenza rossonera potrebbe cederlo anche in prestito. In entrata il Milan lavora sul talento brasiliano David Neres, che gioca nell’Ajax: la richiesta degli olandesi, che trattano anche l’altro esterno d’attacco Justin Kuivert con il Manchester United, parte da un minimo di 25 milioni di euro.