Camorra, il detenuto ucciso e bruciato per uno sgarro al clan Genovese di Avellino

Si sta chiudendo il cerchio intorno agli assassini di Michele Tornatore, il 62enne di Contrada (Avellino), il cui corpo carbonizzato nel bagagliaio della sua auto data alle fiamme venne trovato il 7 aprile scorso in una localita' di montagna dell'avellinese. I carabinieri del Comando provinciale di Avellino hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere […]

Articolo precedenteConcerto di Capodanno al Teatro delle Palme di Napoli con Patrizio Rispo
Articolo successivoDuplice omicidio della Tangeziale: la Corte di Appello chiede nuove perizie su Mormile