Camorra, omicidio e distruzione di cadavere: arrestato ras dei clan dell’Avellinese

Nuova svolta nelle indagini per l’omicidio del detenuto in semilbertà dal carcere di Avellino. Michele Tornatore, il cui cadavere carbonizzato fu trovato nell’aprile scorso all’interno di un’auto bruciata in una discarica. E’ scattato  infatti all’alba il blitz dei Carabinieri del nucleo investigativo di Avellino per arrestare un pericoloso esponente di un clan camorristico dell’Avellinese accusato di danneggiamento aggravato e distruzione di cadavere.
L’uomo e’ stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Avellino su richiesta della direzione distrettuale antimafia di Napoli.