Castellammare, c’è anche un animatore di feste per bambini tra i rapinatori arrestati. I NOMI

Oltre trecentomila euro. Questo il colpo della banda, che il 12 maggio scorso al viale Europa aveva scatenato un vero e proprio far west, assaltando le guardie giurate giunte al Banco di Napoli per versare il denaro negli sportelli Atm. La Banda aveva in programma un’altra rapina in banca, ma a guastare i loro piani ci hanno pensato i carabinieri della compagnia di Castellammare, guidati dal maggiore Donato Pontassuglia e dal tenente Andrea Riccio: li hanno arrestati notificandogli un’ordinanza del gip del tribunale di Torre Annunziata su richiesta del pm Antonella Lauri.
Sono finiti in carcere con l’accusa di rapina aggravata, lesioni e porto d’armi abusivo: Luigi Nemolato, 36enne con alle spalle precedenti per rapina, ritenuto il capo della gang; Carlo Pisani, 24enne; Francesco Ricci di 40 anni; Marco Angieri, 35enne animatore di feste per bambini, e la guardia giurata Angelo Langione, 53enne di Cercola. Con la sola eccezione della guardia giurata i membri della gang sono tutti del quartiere Barra di Napoli, era qui che i banditi si procuravano auto rubate e armi clandestine.