Castellammare. Eventi natalizi: amministrazione confusa con poche idee

Castellammare di Stabia. Il Natale è ormai alle porte e se nei comuni limitrofi si respira il clima natalizio con piazze colorate dalle luci del Natale a Castellammare di Stabia non si sa ancora cosa sarà offerto ai turisti per queste feste ormai inoltrate. Mentre gli enti del comprensorio pensano a cosa fare in termini di eventi ed attrattive per l’estate che verrà, se non addirittura per il prossimo Natale, la città delle acque non ha ancora eventi. Nella giornata di ieri, sotto una pioggia battente, un gruppo di operai stava montando delle “luci d’artista” nelle aiuole della villa comunale. Per gli eventi, però, si dovrà aspettare il 23 dicembre. Il taglio del nastro avverrà solo all’antivigilia di Natale con due spettacoli previsti nel cartellone: 23 e 31 dicembre. Ad essi si aggiungeranno animazione in strada dal 23 al 6 gennaio. Si tratta di date molto aleatorie e di direttive più che flessibili che fanno il paio con il “cartellone degli eventi estivi dell’amministrazione Antonio Pannullo, partiti a ottobre ma bloccati da un immediato “stop”. Dopo il flop estivo si parte con il Natale e di un progetto di promozione e sviluppo cofinanziato dalla Regione Campania, ma fermo al palo. Sarebbe dovuto partire con il Palio dei Fuochi. Così non è stato. La notte tra il 7 e l’8 dicembre è stata chiamata con il nome del progetto, sperando di farla rientrare poi nei fondi regionali. Intanto il comune pare abbia anticipato, con una variazione di bilancio, circa 30mila euro 10 mila per i due spettacoli,19mila per i fuochi pirotecnici, falò e oneri vari.