Giovane migrante travolto e ucciso dal treno nel Beneventano

Un giovane extracomunitario non ancora identificato e’ morto ieri sera, travolto da un treno, nei pressi della stazione ferroviaria Dugenta-Frasso Telesino, lungo la linea Benevento-Caserta. Non e’ ancora chiara la dinamica e se il giovane fosse solo al momento dell’incidente. Quando il macchinista si e’ accorto della presenza di un uomo sui binari era gia’ troppo tardi per fermare.
Il corpo e’ stato trascinato per diversi metri e mutilato. Sul posto i soccorritori del 118, i Vigili del Fuoco del comando provinciale di Benevento e gli agenti della Polfer di Caserta. La vittima potrebbe essere un ospite del centro di accoglienza di Dugenta e gli agenti, fino a notte inoltrata, hanno ascoltato gli altri immigrati residenti nel centro di accoglienza. Il convoglio, proveniente da Lecce e diretto a Roma, e’ rimasto bloccato per diverse ore per consentire i rilievi degli inquirenti.