Il Benevento stecca a Udine: manca il finalizzatore

 

Il secondo miracolo non riesce al Benevento che a Udine va sotto dopo 4 minuti per uno svarione difensivo e con Barak colpiscono  subito.Tutto facile per i bianconeri che poi colpiscono una traversa con Adnan e  raddoppiano sul finire della prima frazione con Lasagna. Nella ripresa il Benevento prova a reagire ma non riesce a rimettersi in corsa. Ci si aspettava qualcosa in piu’ dal Benevento dopo il primo punto arrivato contro il Milan grazie al gol del portiere Brignoli, invece alla squadra di De Zerbi e’ mancata la giusta attenzione e cattiveria. Oddo deve rinunciare ad Angella che ha alzato bandiera bianca a causa del problema alla caviglia sinistra; al suo posto Stryger Larsen.
Nel mezzo tocca a Fofana agire da mediano metodista; in avanti il duo Lasagna-Maxi Lopez. De Zerbi recupera Armenteros e Ciciretti, ma entrambi partono dalla panchina; assenti gli squalificati Lucioni e Cataldi, oltre agli infortunati Iemmello e Lazaar. Possesso palla del Benevento nei primi minuti e primo tentativo ads opera di Puscas che costringe dopo 3′ Bizzarri a una parata in due tempi. E’ pero’ l’Udinese a trovare il gol al primo tentativo: Ali Adnan fa partire un cross da sinistra per Barak che stoppa il pallone e batte da distanza ravvicinata Brignoli, complice la deviazione di Letizia. Al 10′ Udinese vicino al raddoppio con Ali Adnan che su calcio di punizione colpisce in pieno la tarversa, anche in questo caso c’e’ una deviazione, questa volta di Chibsah. Il Benevento prova a reagire e al 22′ si fa notare con una bella iniziativa di D’Alessandro da destra, ottimo pallone in mezzo per Parigini che spreca tutto con una conclusione inguardabile.
Al 28′ ospiti vicini al pareggio: conclusione da fuori di Letizia, Bizzarri respinge il pallone sul quale si avventa Puscas e anche questa volta il portiere si salva deviando con il ginocchio. L’Udinese torna a farsi minaccioso al 32′: calcio di punizione dalla sinistra di Jankto, respinta corta di Letizia e palla a Larsen che con il sinistro spedisce alto sopra la traversa. Al 41′ l’Udinese raddoppia: Barak ruba palla e serve in area a sinistra Lasagna che con un tiro angolato e leggera deviazione di Djimsiti supera imparabilmente Brignoli; quarto gol per lui. Il primo tempo di chiude con i bianconeri avanti di due reti. Stessi uomini al rientro in campo. Al 7′ la prima insidia e’ del Benevento con cross di Parigini e il colpo di testa di Letizia che arriva in corsa sul secondo palo, palla alta.
Al 10′ un cambio per parte: nel Benevento, Armenteros rileva Parigini, mentre nell’Udinese Bajic prende il posto di Fofana. Al 17′ conclusione da fuori di Memushai che Bizzarri respinge. Al 18′ D’Alessandro da destra serve Memushaj che manda il pallone alto da buona posizione. Al 19′ De Paul sostituisce Maxi Lopez, non brillante. Al 26′ Gyamfi al posto di Chibsah nel Benevento, mentre al 29′ problemi per Antei che deve lasciare il posto a Ciciretti. Al 32′ Puscas, appoggia in area per D’Alessandro, conclusione col destro alto di pochissimo. Al 37′ ultimo cambio Udinese con Ingelson al posto di Jankto. Chiude in avanti il Benevento che conquista diversi angoli. Al 46′ punizione in area per il Benevento dopo che Bizzarri prende il pallone con le mani su retropassaggio di Bajic; Ciciretti tocca per Armenteros, palla alta sopra la traversa.

UDINESE-BENEVENTO 2-0

UDINESE (3-5-2): Bizzarri 6; Stryger Larsen 6, Danilo 6, Nuytinck 6; Widmer 6, Barak 6.5, Fofana 6 (10′ st Bajic 6), Jankto 6.5 (37′ st Ingelson sv), Ali Adnan 6; Lasagna 6.5, Maxi Lopez 5 (19′ st De Paul 6). In panchina: Scuffet, Borsellini, Matos, Perica, Pontisso, Hallfredsson, Bochniewicz, Pezzella, Balic. Allenatore: Oddo 6.5.

BENEVENTO (4-3-3): Brignoli 6; Antei 5.5 (29′ st Ciciretti 6), Djimsiti 5.5, Costa 5.5, Letizia 6; Memushai 6, Del Pinto 5.5, Chibsah 6 (26′ st Gyamfi 5.5); D’Alessandro 6.5, Puscas 6, Parigini 5.5 (10′ st Armenteros 5.5). In panchina: Belec, Coda, Viola, Di Chiara, Venuti, Kanoute, Gravillon, Brignola. Allenatore: De Zerbi 6.

ARBITRO: Aureliano di Bologna 6

RETI: 5′ pt Barak, 41′ pt Lasagna

NOTE: Giornata fredda, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Costa, Jankto, Gyamfi. Angoli: 9-3 per il Benevento. Recupero: 0′; 4′. (ITALPRESS).