Il dramma di Parete, Luigi colpito per errore: l’obiettivo dei colpi era qualcuno vicino al bar

Per domani, alle 18,30, è stata organizzata una fiaccolata per Luigi Pellegrino, il 14enne baby calciatore di Parete colpito da un proiettile vagante in testa alla vigilia di Natale mentre passeggiava con gli amici sul corso principale del paese. Intanto il ragazzo, ricoverato nell'ospedale di Caserta comincia a dare piccolissimi ma importanti segni di miglioramento. […]

Articolo precedenteVesuvio imbiancato e collegamenti fermi in golfo di Napoli
Articolo successivoContesti: il Festival dei libri torna a Carinola con tanti appuntamenti a Palazzo Novelli