Insigne: ”Orgogliosi di un capitano come Hamsik”

 

“Sapevamo che affrontavamo una grande squadra, perché giocano molto bene, con un grande allenatore, che sta insegnando tanto. Anche se abbiamo vinto, loro c’hanno messo tanto in difficoltà. La cosa importante era vincere a tutti i costi, siamo stati bravi a non perdere la testa e a giocarci la partita fino alla fine. L’attaccante del Napoli Lorenzo Insigne ai microfoni di Sky Sport ha analizzato così il successo ottenuto in rimonta contro la Sampdoria.
“L’assenza di Ghoulam? Chi lo sta sostituendo sta facendo bene, come Mario Rui, che sta facendo bene e deve continuare così perché, secondo me, anche lui è molto forte e ha le qualità per essere un grande difensore”, ha proseguito soffermandosi infine sull’importanza del ruolo in squadra di Hamsik, che oggi ha scavalcato Maradona diventando il miglior marcatore del Napoli.
“Sono orgoglioso di aver trascorso questi anni con lui e di aver partecipato a questo suo record. Al di là del calciatore forte, è anche un grande ragazzo, un ragazzo umile che, sia in allenamento che in partita, non si è mai lamentato. Noi lo seguiamo, perché è un esempio su questi aspetti e ce lo teniamo stretto – ha concluso – È il nostro capitano e cercheremo sempre di appoggiarlo, per superare ancor di più questo record”.