La Diocesi di Aversa sospende il parroco ricattato per un video hard

La Diocesi di Aversa ha disposto la richiesta di "sospensione temporanea dal suo ufficio di parroco" al sacerdote di Succivo  don  Crescenzo Abbate che ha accusato di estorsione due giovani di 22 e 24 anni. I due avrebbero tentato di estorcere denaro al parroco minacciandolo di diffondere un video hard nel quale sarebbe stato filmato […]

Articolo precedenteCamorra, girava armato ai Quartieri Spagnoli: arrestato il ras Gaetano Masiello
Articolo successivoErcolano, duplice omicidio Boccia-Maiorano: arrestati il boss Michele Ascione e il suo complice