La traversa nega il colpaccio alla Juve Stabia a Siracusa

La traversa nel finale su una magia del giovane centrocampista Calò e prima ancora le parate del portiere Tomei su Canotto hanno impedito alla Juve Stabia di portare a casa i tre puti dalla trasferta di Siracusa. Gara vibrante e giocata da entrambe le squadre con la voglia di vincere. Gli aretusei si confermano squadra rivelazione del girone si mantengono a ridosso delle prime tre.
Le Vespe del duo Caserta-Ferrara con il pareggio di oggi continuano a galleggiare nel limbo dei play off. Pareggio tutto sommato giusto anche perché il portiere della Juve Stabia, Branduani al 22′ del primo tempo si è superato su una tiro a botta sicura di Catania. I padroni di casa hanno tenuto di più il pallino del gioco ma ma la Juve Stabia ha saputo rispondere spesso imponendo il suo gioco veloce fatto di verticalizzazioni. Vespe già proiettate all’anticipo serale di venerdì sera al menti contro la Reggina mentre il Siracusa è atteso dall’ennesimo derby siciliano del girone contro la Sicula Leonzio.