L’Associazione musicale De Bellis celebra la musica come veicolo di unione e fratellanza

La serata di Natale dell’Associazione musicale De Bellis, quest’anno si è svolta presso la Parrocchia di S.M. di
Portosalvo a Torre del Greco il 28 dicembre. Maestri, allievi e soci hanno animato la Santa Messa celebrata
dal Parroco don Daniele Izzo, che nella sua omelia ha sottolineato come la musica sia un insieme di note
meravigliose fatte di unione e armonia e che quando questo manca i suoni diventano semplici rumori.Don
Daniele ha aggiunto inoltre, la sua soddisfazione che l’evento abbia avuto luogo proprio nel giorno in cui la Chiesa commemora i Santi Innocenti Martiri, e per questo ha invitato i giovani musicisti a prendere spunto
dal Vangelo e a crescere e studiare sostenendosi reciprocamente perché quando nascono incomprensioni allora non c’è più gioia ma insoddisfazione che genera problemi. Al termine della celebrazione Eucaristica,Don Daniele ha benedetto gli strumenti e la Banda giovanile I Corallini ha eseguito un madley di canti natalizi allietando tutti i presenti. Dopo la breve esibizione della banda, gli allievi delle varie classi di strumento dell’associazione si sono esibiti nella Sala Acampora della Parrocchia. al termine delle esibizioni c’è stato un gioioso momento di festa con un brindisi di auguri. Il direttore dell’Associazione il Maestro Izzo: “ringrazio la Parrocchia di Portosalvo nella persona del parroco, don Daniele, per averci aperto le porte, è stato molto importante per noi e voglio sottolineare
come tutti i ragazzi si siano sentiti a loro agio. Questo è un dono molto speciale, che ci spinge ad andare avanti e a fare del nostro meglio per migliorare sempre e testimoniare con umiltà la bellezza della musica veicolo che unisce e crea fratellanza.