Le passioni di Carlo: in scena ‘Mi palpita il cor’ dell’Ensemble l’Amoroso

“Le Passioni di Carlo”, manifestazione organizzata da MB Concerti e Ravello Creative Lab con il contributo dell’Ente Provinciale del Turismo – Assessorato al Turismo della Regione Campania, è alla seconda edizione e racconta le passioni che hanno contraddistinto la vita di Carlo III di Borbone in luoghi storici legati alla sua memoria e a quella della sua discendenza. Alle ore 16.30 di oggi 30 dicembre, presso la Basilica della SS. Annunziata Maggiore A.G.P., gioiello del barocco napoletano, in via Annunziata 34 a Napoli, andrà in scena lo spettacolo “Mi Palpita il Cor” dell’Ensemble l’Amoroso. L’Ensemble L’Amoroso, composto da Maria Chiara Chizzoni (Soprano), Barbara Ferrara (oboe e oboe d’amore barocco), Gioachino De Padova (viola da gamba) e Andrea Coen (clavicembalo), è nato nel 1997 e, in diverse formazioni, ha portato i suoi concerti di musica barocca nelle più prestigiose città d’Europa. In programma: Georg Friedrich Händel – Mi palpita il cor. Cantata per soprano, oboe e b.c. Recitativo, Aria, Recitativo, Aria, Recitativo, Aria; Johann Sebastian Bach – Floesst mein Heiland per soprano, soprano in echo e b.c. dall’Oratorio di Natale; Georg Friedrich Händel – Care selve, aure grate per soprano e b.c. HWV 88; Georg Friedrich Händel – Sonata e passacaglia in sol minore per cembalo HWV 580 dalla Sesta Suite HWV432; Johann Sebastian Bach – Quia Respexit per soprano, oboe d’amore e b.c.; Johann Sebastian Bach – Meinem Hirten bin Ich Treu per soprano, oboe d’amore e b.c. Lunedì 1 gennaio, alle ore 12.00, invece, nella Cassa Armonica della Villa Comunale di Napoli ritorna il tradizionale Concerto di Capodanno, a cura dell’Orchestra Giovanile del Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino, diretto da Roberto Maggio e con i tutor Patrizia Maggio e Simone Basso.