Migrante della zona Vesuviana ricoverato al Cotugno con la tubercolosi

San Gennaro Vesuviano, ventisei anni. I primi sintomi risalgono a qualche giorno fa quando si è recato all'ospedale di Nola. Da lì il trasferimento al Cotugno, specializzato in malattie infettive, e la conferma della diagnosi: tubercolosi. Al contrario di quanto avvenuto in passato, questa volta i coinquilini sono stati individuati in tempi rapidi. La profilassi, […]

Articolo precedenteNapoli, al rione Traiano il clan si era appropriato dei giardini pubblici recitandoli con dentro due pitbull
Articolo successivoNapoli, la guerra delle stese: 46 sparatorie in un anno. Ecco la vera Gomorra