Minuti di recupero ancora indigesti per il Benevento: a Marassi vince il Genoa 1-0

Il Benevento perde ancora. A Marassi termina 1-0 per il Genoa grazie ad una rete di Gianluca Lapadula. I minuti di recupero sono, ancora una volta, indigesti per il Benevento. Quando sembrava ormai cosa fatta il secondo punto del campionato, Lapadula viene steso in area di rigore dal Belec e lo stesso attaccante rossoblù condanna alla 17esima sconfitta in campionato in diciotto partite i giallorossi.
L’impegno, come in ogni altra partita di questa stagione, non è certamente mancato. Ma anche a Marassi ciò che è mancato alla squadra di De Zerbi è stata la cattiveria sotto porta, tante sono state le occasioni da gol e tanti gli errori degli avanti giallorossi. In serie A sbagliare così tanto paga e il Benevento, ad oggi, ha pagato un conto forse troppo salato. Ci vorrà una vera rivoluzione a gennaio, acquistare calciatori di categoria per ripetere il miracolo-Crotone dello scorso anno.
GENOA-BENEVENTO 1-0GENOA: Perin (K), Spolli, Izzo, Bertolacci (dal 32’st Cofie), Taarabt, Pandev, Rosi (dal 33’st Biraschi), Rigoni (dal 10’st Lapadula), Veloso, Zukanovic, Laxalt. A disposizione: Lamanna, Luka, Gentiletti, Cofie, Lapadula, Rossettini, Biraschi, Galabinov, Brlek, Ricci, Omeonga, Rossi. Allenatore Ballardini
BENEVENTO: Belec, Letizia (dal 32′ Venuti), Del Pinto, Lucioni (K), Djimsiti, Cataldi, Ciciretti (dal 24′ st Chibsah), Costa, Parigini (dal 12′ st Gyamfi), Puscas, Lombardi. A disposizione: Brignoli, Coda, Chibsah, Viola, Di Chiara, Gyamfi, Memushaj, Venuti, Armenteros, Gravillon, Brignola. Allenatore: De Zerbi
Reti: al 45+2 st Lapadula su rigore
Ammonizioni: Lucioni, Del Pinto, Zukanovic, Lapadula, Cataldi
Recupero: 3′ nel primo tempo e 5′ nel secondo tempo