Napoli: ha aperto il nuovo parcheggio di Piazza Garibaldi con 284 posti

Aperto il nuovo parcheggio sotterraneo da 284 posti auto di Piazza Garibaldi, a lato di via Bologna, nei pressi della Stazione ferroviaria centrale. Il parcheggio è stato costruito da Grandi Stazioni con otto milioni di fondi statali, dei quali il 10% direttamente finanziato da Grandi Stazioni. Il nuovo hub per le auto sarà aperto dalle 5 del mattino all’una di notte e servirà la stazione di Napoli ma anche la città. Per chi accompagna i viaggiatori sarà possibile la formula “kiss and ride”, per cui il primo quarto d’ora di sosta è gratuito; la sosta normale costerà invece due euro l’ora, con tariffe forfait per lunghe soste. Il Comune sta anche trattando con Grandi Stazioni la possibilità di sconti per i residenti della zona. “Il parcheggio migliora l’intermodalità – ha spiegato Silvio Gizzi, amministratore delegato di Grandi Stazioni – e si consente a tutti di parcheggiare e prendere treno in modo più agevole rispetto a ora, ma serve anche il vissuto della piazza in primis la Galleria Ipogea, è quindi anche è un parcheggio per la città”. Il parcheggio sarà collegato direttamente alla galleria ipogea, che porta alla stazione della metropolitana di Garibaldi, e alla stazione ferroviaria. Per realizzarlo ci sono voluti sette anni, perché la ditta appaltatrice che stava eseguendo i lavori fallì e ci fu un lungo stop. I numeri della costruzione sono di 50.000 metri cubi di scavo, 60.000 metri cubi di calcestruzzo, 600.000 chilogrammi di ferro e acciaio, per edificarlo ci sono voluti 192 pali per le fondamenta, del diametro di un metro e che arrivano a 18 metri di profondità. Visto che la falda acquifera è molto alta nella zona, Grandi Stazioni ha previsto un forte contenimento delle stesse per garantire la sicurezza. Nel parcheggio c’è un avanzato sistema di videosorveglianza e di riconoscimento delle targhe. Presto ci sarà anche un “gemello” all’interno della stazione: “Per il primo trimestre del 2018 – spiega Gizzi – cominciamo i lavori per un altro parcheggio all’interno dell’area della stazione. Sarà sopraelevato, a due piani, e avrà duecento posti auto. Considerando che lavoriamo dentro la stazione, in spazi stretti, ci metteremo circa un anno a costruirlo”. Il secondo parcheggio costerà sei milioni di euro, per un investimento totale di quattordici tra i due hub per le auto.