Napoli, appalti truccati al Cardarelli: il Riesame conferma i domiciliari per Romeo

Il Tribunale del Riesame di Napoli ha confermato gli arresti domiciliari per Alfredo Romeo, l'imprenditore napoletano arrestato per corruzione l'8 novembre scorso nell'inchiesta sugli appalti truccati all'ospedale Cardarelli. Il tribunale ha condiviso le argomentazioni dei pm titolari dell'indagine, i sostituti Henry John Woodcock, Celeste Carrano e Francesco Raffaele, ritenendo l'esistenza del cosiddetto metodo Romeo consistita […]

Articolo precedenteNapoli, dopo gli spari, Poppella apre una nuova pasticceria: festa grande al rione Sanità
Articolo successivoAuto con chiavi elettroniche? Attenzione è facile forzarle