Napoli, presi due ladri mentre cercando di rubare in un appartamento: in fuga altri due complici

Gli agenti IV Reparto Mobile di Napoli, nella mattinata di ieri, hanno arrestato due pregiudicati: Ciro Di Sarno, di 22 anni e Massimo Rispoli di 40anni, perché responsabili, in concorso tra loro e di altre due persone attivamente ricercate, del reato di tentato furto aggravato in appartamento. I poliziotti, in transito in Via delle Brecce, sono stati allertati da un automobilista circa la presenza di 4 uomini che, armati di un palo in ferro, erano intenti a scassinare la porta di un’abitazione.
Il tempismo degli agenti, nel giungere sul posto segnalato, ha consentito di bloccare due dei quattro componenti della banda, fuggiti in direzioni diverse alla vista della Polizia. Attraverso la sala operativa, giungeva sul posto la Volante del Commissariato di Polizia S.Giovanni-Barra che coadiuvava nelle ricerche dei due fuggitivi, senza riuscire ad intercettarli. Da una constatazione, i poliziotti accertavano che la porta d’ingresso dell’appartamento preso di mira, era stata seriamente danneggiata in più punti e che, solo grazie al tempismo del loro intervento, i ladri non erano riusciti ad accedervi . I due arrestati, stamane, giudicati con rito direttissimo. Il magistrato ha condannato il 22enne a 8 mesi, beneficiando della sospensione della pena, mentre il 40enne è stato condannato alla pena di 1 anno e 4 mesi di reclusione, in regime di arresti domiciliari.