Rubano il furgoncino del giovane disabile: a Salerno scatta la solidarietà su Fb per ricomprarlo

Il furgoncino rubato non sono in grado di ricomprarlo, e cosi’ il loro figlio 22enne disabile non puo’ piu’ uscire piu’ di casa. Scatta cosi’ a Salerno la gara di solidarieta’ per Ernesto Amato affetto da tetraparesi spastica. Il furgoncino dotato di una passerella per far salire a bordo la carrozzella del ragazzo e’ stato portato via dai ladri nella notte tra il 28 e il 29 novembre scorsi, nel quartiere Pastena.
L’indomani, la madre del r22enne ha sporto denuncia ai carabinieri. Da ieri, pero’, in vari esercizi commerciali del capoluogo di provincia campano sono comparsi salvadanai di ogni tipo per raccogliere denaro da devolvere, poi, alla famiglia del ragazzo. L’iniziativa nasce da un gruppo Facebook, ‘Il salotto gastronomico’, nel quale si leggono vari post con indicazioni per partecipare alla colletta. Anche il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, ha condiviso sul proprio profilo social il messaggio-appello per un sostegno agli Amato.
“Mi auguro che questo Natale – ha spiegato ai giornalisti il primo cittadino – possa portare un sorriso a Ernesto. Il furto della vettura dei suoi genitori ha creato enormi disagi alla sua famiglia, oltre che a lui. La citta’ si e’ mobilitata con una raccolta fondi e spero che si raggiunga una cifra sostanziosa per l’acquisto della vettura”.