Sequestrato l’arsenale dei clan della Piana del Sele: tre arresti

I carabinieri della Compagnia di Eboli, con l’ausilio del Nucleo carabinieri Cinofili di Samo e del 7° Nucleo Elicotteri di Pontecagnano hanno eseguito un decreto di perquisizione emesso dalla Procura della Repubblica di Salerno nei confronti di diversi indagati e relativo a diversi immobili nella loro disponibilità, quale sviluppo investigativo conseguente a diversi attentati posti in essere negli ultimi mesi in danno di esercizi commerciali siti nella zona di Colliano, Laviano e Contursi Terme. Nel corso delle perquisizioni sono stati rinvenuti tredici ordigni esplosivi con relativa miccia ed innesco, due fucili calibro 12, due pistole semiautomatiche calibro 7,65 con matricole cancellate e numerose munizioni di vario calibro. Inoltre sono state rinvenute diverse banconote contraffatte nonché sostanza stupefacente in modica quantità; è stato altresì recuperato un autocarro provento di un furto avvenuto a Campagna il 31 dicembre 2016. A seguito del rinvenimento e del sequestro del predetto materiale sono stati arrestati, nella flagranza del reato due uomini e una donna e altre due persone sono state, invece, denunciate in stato di libertà per ricettazione e detenzione di banconote contraffatte