Somma Vesuviana, il Comune sigla protocollo d’intesa con il Consorzio “Osservatorio Appennino Meridionale”

“Somma Vesuvio, una dimensione agroambientale da tutelare”, il titolo della conferenza che si terra venerdì 29 dicembre alle ore 11,30 presso la sala consiliare del Comune. Un dibattito al termine del quale l’amministrazione comunale sottoscriverà un protocollo di intesa con l’Osservatorio Appennino Meridionale.
Interverranno: il sindaco Salvatore Di Sarno, l’assessore all’Ambiente Giuseppe Castiello, il professor Salvatore Sica direttore dell’Osservatorio Appennino Meridionale e ordinario di Diritto Privato presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Salerno, il professor Luigi Cerciello Renna, docente dell’Osservatorio, giurista, editorialista scientifico, tra i massimi esperti di sicurezza agro-alimentare ed energetica, presidente del Centro Studi e ricerche denominato ‘AgriEthos’ (U.C.I.)
Il Consorzio Osservatorio Appennino Meridionale, che ha sede legale presso l’Università degli Studi di Salerno, opera nel campo dello studio, della pianificazione e della gestione del territorio, con particolare riguardo all’assetto idrogeologico, ai biotipi, alla fauna, alle produzioni agroforestali, all’economia, alla tipologia, storia e sviluppo degli insediamenti umani dell’Appennino Meridionale, alla produzione e distribuzione agroalimentare. Il protocollo d’intesa nasce dalla volontà del Comune di Somma Vesuviana di valorizzare e tutelare l’ecosistema ambientale, storico-artistico, economico del proprio territorio mediante attività integrate, adottando al contempo soluzioni e modalità di intervento rispondenti ai criteri e agli obiettivi individuati nei propri programmi e piani di sviluppo, ragion per cui l’accordo con l’Osservatorio diventa un efficace strumento di interpretazione di tale volontà.