Studentessa 20enne del Salernitano ricoverata in gravi condizioni per meningite

Una ragazza di 20 anni di Polla in provincia di Salerno è ricoverata da ieri all’ospedale di Potenza San Carlo, per meningoencefalite non infettiva. Si tratta di una meningite virale, ovvero una infiammazione degli strati di tessuto che rivestono il cervello e il midollo spinale (meningi) e dello spazio ripieno di liquido tra le meningi (spazio subaracnoideo). È causata da virus e in questo caso, quindi, non risulta infettiva e non è stato necessario avviare le procedure della meningite infettiva per evitare il contagio.
La giovane studentessa universitaria , nel pomeriggio di venerdì scorso, è prima andata al pronto soccorso del Luigi Curto di Polla per la febbre alta e altri sintomi. Dopo gli accertamenti di rito i medici hanno deciso per il trasferimento in ambulanza all’ospedale San Carlo di Potenza, dove la ventenne è stata ricoverata nel reparto di rianimazione. Le sue condizioni di salute sono gravi ed è ricoverata in prognosi riservata.