Torre Annunziata, discarica abusiva con amianto e carcasse di animali sequestrata a Rovigliano

I finanzieri nel Napoletano hanno posto sotto sequestro a Torre Annunziata, nella zona di Rovigliano, un’area di circa 137mila metri quadrati adibita a discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi e non. La zona ricade nel territorio demaniale del comune oplontino, ed e’ utilizzata da molto tempo come sversatoio; il gip ha percio’ emesso un provvedimento di sequestro preventivo in relazione alla commissione di reati ambientali.
Al suolo, circa 80mila metri cubi di rifiuti speciali, costituiti principalmente da amianto, asfalto, pneumatici, carcasse di animali, materiali edili di risulta e residui di vetroresina bruciata. Per la sua ubicazione in prossimita’ della costa ed a ridosso di alcune attivita’ produttive, l’area sequestrata risulta particolarmente pericolosa per l’incolumita’ pubblica. In particolare, l’amianto e’ in molti punti esfoliato.