Torre del Greco, sequestrati 9 mila botti in casa di un insospettabile

Sequestrati a Torre del Greco dai carabinieri 9mila ‘botti di fine anno’. L’operazione è avvenuta in una casa in pieno centro, di una persona insospettabile, dove è stato trovato anche il materiale per la fabbricazione. I militari hanno arrestato in flagranza di reato V. P., un operaio 24enne del luogo incensurato. Nel corso dei servizi predisposti per contrastare fabbricazione e commercializzazione dei cosiddetti ‘botti di fine anno’ il giovane è stato trovato in possesso di 12 ‘rendini (ordigni esplosivi di fabbricazione artigianale) e di 120 kg. di artifici pirotecnici di iv e v categoria, ma nella sua abitazione, in pieno centro abitato, c’erano anche 3 kg. di polvere da sparo e materiale per la fabbricazione di altro materiale esplosivo.