‘Una pazza vacanza’, dal 26 al 28 dicembre al teatro Il Piccolo di Napoli

Dal virtuale al reale, che più vero non si può, dai social, ma non solo, alla sfida maestra, la più dura ma anche la più vera: il teatro. Con l’obiettivo, e la sfida, di avvicinare anche i giovani al palcoscenico, una compagnia di giovani composta anche da un duo i “Ciak & Medico”, Ernesto Estatico ed Antonio Minopoli, molto conosciuti sui social per una serie di incursioni e riflessioni dall’ironia graffiante, su stereotipi, tipi e tic del mondo dei giovani e non solo, approda in teatro con una commedia divertentissima dal titolo “Una pazza vacanza” in programma al teatro Il piccolo di Napoli dal 26 al 28 dicembre. Estatico e Minopoli sono affiancati da Teresanna Pugliese e Giusy Freccia, loro “mogli” nella finzione scenica e Gianpiero Estatico, Antonio Barca, Maria Micale, Dario Masini in un turbinio caleidoscopico di risate ininterrotte per due ore di sano divertimento. Regia e adattamento in lingua napoletana sono stati affidati a Ernesto Estatico, con un bagaglio di esperienze decennale tra teatro e cinema.
Una compagnia giovane e di talento, per una rappresentazione perfettamente in linea con il clima natalizio, tra gag, equivoci e “sorprese” la domanda è: riusciranno i nostri eroi a partire veramente per una agognata e tanto attesa vacanza esotica? Che poi è molto spesso il sogno di tutti: un meritato periodo di riposo. Ad aggravare la situazione già ci si mettono pure una suocera, un vicino imbranato che ne combina di tutti i colori e un tassista che definire invadente è poco. Ma l’ingrediente più intrigante e gustoso, è certamente quella voglia di andare oltre. Salire su un palco, mettersi in gioco, per un progetto che contiene anche un’idea profonda: far conoscere, educare al teatro quei giovani troppo spesso ignari di questa magia, solo perché non indirizzati.