Salumi e carni suine oltre ad alimenti di vario genere in cattivo stato di conservazione sono stati sequestrati dai Carabinieri del Nas di Salerno, intervenuti in un salumificio di San Vitaliano (Napoli). Durante l’ispezione, svolta in collaborazione con personale della Asl di Napoli, i militari hanno scoperto circa 23.000 Kg. di alimenti vari, tra cui carne suina e salumi, che sono stati immediatamente sottoposti a sequestro poiché trovati in cattivo stato di conservazione, privi di idonea documentazione commerciale e detenuti in ambienti malsani. Viste le gravi carenze igienico strutturali riscontrate, è stata sottoposta a sequestro I’intera area di produzione, un’area di circa 10.000 mq. Il legale responsabile dell’attività, un cittadino partenopeo 50enne, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Nola. Il valore commerciale degli alimenti e dell’immobile sottoposti a sequestro ammonta a circa 5 mln di euro.

Redazione Cronache della Campania