Il tribunale del Riesame di Napoli ha confermato l’ordinanza di custodia agli arresti domiciliari – per la quale il 15 gennaio è stata inoltrata richiesta di esecuzione a palazzo Madama – nei confronti del senatore di Forza Italia Domenico De Siano, coinvolto in una inchiesta su presunte tangenti negli appalti per la raccolta dei rifiuti a Ischia e in altri comuni del Napoletano. Il tribunale non ha ritenuto sussistente il reato di associazione per delinquere, confermando però le altre accuse di turbativa d’asta e corruzione.

Longobardi