Ercolano, il pentito Capasso rivela: “Non sparai a Ivano Perrone”

Erolano. L'ex boss ora pentito Giuseppe Capasso smentisce di aver fatto parte del commando che sparò in Corso Resina e colpì Ivano Perrone, procurandogli un'emiparesi permanente. Il collaboratore di giustizia ha testimoniato al processo in cui è coinvolto insieme al boss del Canalone, Natale Dantese, per due tentati omicidi: quello di Ivano Perrone e di […]

Articolo precedente“Il boss Giuseppe Gallo non è pazzo” il perito sconfessa la finta schizofrenia nel processo per la truffa all’Asl
Articolo successivoPianura, mitra contro un agente di polizia: arrestato l’ex pentito Nunzio Spina. Due complici ricercati