Vittima innocente della camorra, ma lo Stato non lo “riconosce”

 Una sentenza definitiva della magistratura lo ha riconosciuto come "vittima innocente della camorra", ma per "un'altra parte" dello Stato, quella rappresentata dal Ministero dell'Interno e dal suo ufficio sul territorio, la Prefettura, Genovese Pagliuca, garzone di macelleria ucciso a Teverola di Caserta nel gennaio del 1994 da un commando di killer formato anche da Giuseppe […]

Articolo precedenteMatteo Brambilla sarà il candidato sindaco per il Cinque Stelle
Articolo successivoE’ morto in ospedale Giulio Murolo, l’uomo della strage dal balcone a Secondigliano