Aniello Di Napoli  voleva vendicare la morte del figlio Vincenzo ucciso il 9 dicembre scorso in via Miano. E per questo che era finito nella black list del gruppo Mallo-Spina-Esposito. del resto l’omicidio di suo figlio è stato il primo del gruppo degli emergenti “mianesi”in risposta a quello del boss Pierino Esposito avvenuto lo scorso anno alla Sanità. Aniello di Napoli non si dava pace e aveva cominciato fare troppe domande in giro. Cosa questa che ha pagato anche lui a caro prezzo due sere fa quando è stato avvistato dal commando di sicari mentre tornava a casa in via Janfolla. Sapeva di essere in pericolo soprattutto dopo gli ultimi fatti di sangue dell’ultima settimana,era particolarmente attento. Ma aveva deciso di non chiudersi in casa proprio perché voleva vendicarsi. Ma i nemici lo hanno anticipato.

 

Redazione Cronache della Campania