Protestano gli autisti delle auto NCC (Noleggio con conducente) che trasportano clienti dalla Costiera sorrentina a quella amalfitana contro il ticket introdotto dall’ amministrazione comunale di Positano. La delibera n. 44 del 14 aprile stabilisce che a partire da domani primo maggio da viale Pasitea, piazza dei Mulini e via Colombo, gli autoveicoli superiori ai 5 posti e fino a 9, compreso il conducente, adibiti a servizi di NCC e intestati a non residenti e/o a società che non hanno sede legale nel Comune di Positano, dovranno pagare un ticket di 5 euro per ogni passaggio giornaliero, 100 euro per un mese, 500 semestrali ed 800 annuali”. La categoria degli autisti è già stata oggetto nel passato di simili delibere a Roma ed a Sorrento, poi giudicate illegittime dal Tar.

Redazione Cronache della Campania