Funerali pubblici per il 19enne Ciro Colonna: è accertato che è un’altra vittima innocente della camorra

Il questore di Napoli, Guido Marino, dopo aver ascoltato il parere positivo fornito dai carabinieri che indagano sul duplice omicidio di Ponticelli, ha autorizzato il funerale pubblico  per Ciro Colonna, il 19 enne vittima innocente del raid di camorra nel circolo privato in via Cleopatra a Ponticelli in cui è rimasto ucciso Raffaele “Ultimo” Cepparulo capo dei “Barbudos”, in lotta con i Vastarella del rione Sanità. Parenti e amici saluteranno il giovane incensurato radunandosi alle 14 alla funzione religiosa, che si terrà presso la chiesa di San Francesco e Santa Chiara, che si trova a due passi dal luogo in cui si è consumata la tragedia. Ora non ci sono più dubbi sul fatto che lo studente dell’Istituto Scotellaro di San Giorgio a Cremano sia l’ennesima vittima innocente delle guerra di camorra a Napoli. purtroppo per lui si è trovato al posto sbagliato, nel momento sbagliatoe ha pagato con la vita la frequentazione al circolo, unico punto di ritrovo dei giovani in quella zona. Ieri mattina si sono svolte, presso l’Istituto di Medicina legale del Secondo Policlinico, le autopsie sui corpi di Raffaele Cepparulo e Ciro Colonna, e così le salme sono state liberate. Funerali vietati invece per il capo dei “Barbudos”.