Stupro di gruppo a San Valentino, uno del branco scrive una lettera di scuse alla ragazzina

“Ti chiedo scusa e perdono, anche la mia famiglia è vicina al tuo dolore”: il giovane del branco scrive alla sua vittima, una breve lettera compilata di suo pugno e indirizzata alla ragazzina che ha violentato in quel garage di San Valentino la sera del 24 giugno scorso. Il giovane è ai domiciliari su decisione […]

Articolo precedenteSalerno: individuato l’assassino del marocchino con 7 nomi diversi sgozzato nel parcheggio del Decathlon
Articolo successivoSulle tracce dei narcos dei Monti Lattari: stasera su Sky lo speciale sul nuovo business dei clan