Piano di Sorrento, uccise e sciolse il fratello nella soda caustica: ora Salvatore Amuro punta allo sconto di pena

Piano di Sorrento. "Non è stato un omicidio premeditato. Un improvviso calo di zuccheri ha scatenato l'impulso omicida di Salvatore Amuro". L'avvocato Susanna Denaro, difensore del 53enne che a dicembre scorso ha confessato di aver ucciso il fratello con un colpo di vanga alla testa e di averlo sciolto nella soda caustica, chiede che l'imputato […]

Articolo precedenteProcesso al boss per la pensione di invalidità, il perito: “Giuseppe Gallo non è pazzo può essere processato”
Articolo successivoNapoli, il superboss Ciro Mariano ‘o picuozzo pronto ad uscire dal carcere è stato “beffato” dalla Procura