Il magic moment di Ciro Immobile: la Lazio, prossima avversaria del Napoli, è passata da “Re Miro“ a “Re Ciro“

Da Re Miro a Re Ciro il passo è breve. Cambia una lettera e qualche dettaglio: uno tedesco di origine polacca, l'altro di Torre Annunziata, uno glaciale l'altro solare. Ma entrambi con lo stesso istinto del gol: perso Klose, oggi l'idolo dei laziali è sempre più Ciro Immobile. Era arrivato a Roma da scommessa, la […]

Articolo precedenteCamorra, clan Mariano: oltre 130 anni di carcere, 24 al boss pentito Marco. assolto Ciro. TUTTE LE CONDANNE
Articolo successivoCallejon: “Per noi domani è una finale, vogliamo vincere”