Carla Caiazzo: “E’ dura guardarsi allo specchio e non riconocersi. Non c’è aiuto delle istituzioni”

"Guardarsi allo specchio e non riconoscersi è la cosa più difficile da affrontare". Carla Caiazzo, la donna di 38 anni che lo scorso primo febbraio fu data alle fiamme dall'ex fidanzato Paolo Pietropaolo mentre era all'ottavo mese di gravidanza, richiama l'attenzione, nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, su un dato: l'identità che viene […]

Articolo precedenteAuto rubata alla figlia di Ramazzotti: scoperto il ‘giro’, 15 denunce. Ci sono anche napoletani
Articolo successivoScafati, per il Riesame il sindaco Aliberti deve andare in carcere. Si “aggrava” la posizione della moglie